Colline Toscane, percorsi e licheni

Colline Toscane, percorsi e licheni

Certaldo vista verso Tresanti, © Giuliano Corti Fotogiornalista

Buongiorno a tutti.
La settimana scorsa passando davanti ad una discarica esaurita da molto tempo, mi è stata fatta una domanda:
” Questa è una montagna di rifiuti, da molto tempo completata, perchè non ci vengono piantati degli alberi?”.

Santo cielo, non ho saputo rispondere, se qualcuno ha la risposta ben venga.

Stamani tornando verso il mio Paesello da Certaldo, siccome sono un vecchio romantico, ho deciso di passare dalla Via San Martino a Maiano, mi sono incontrato con un bel paesaggio Toscano, come potrebbe essere diversamente?
Vedi qui sotto, le belle colline toscane con gli immancabili cipressi.

Questo paesaggio è dalla Via san Martino a Maiano verso Tresanti, comune di Montespertoli, sulla sinistra, facendo il percorso in questo senso.
La civiltà di chi la frequesta, è quella che si vede, fazzoletti di carta ed altro, rimanenze di ……….. avventure “amorose”.

Se lo sguardo va sul lato destro, percorrendo questa strada è impossibile non vedere la conosciuta discarica di San Martino a Maiano, anche questa chiusa da diversi anni, perchè satura, ma meraviglia delle meraviglie, anche qui non ci sono alberi, mi torna in mente la domanda della settimana scorsa, per la miseria!!!
Deduco quindi, rimanendo nella mia ignoranza, sulle discariche esaurite non si possono piantare alberi, nemmeno a distanza di tempo.